FlexNAV spesometro 2017 proroga scadenza 28 febbraio

Spesometro 2017: scadenza prorogata al 6 Aprile

Approvato il provvedimento definitivo da parte dell’ Agenzia delle Entrate: la scadenza per la comunicazione dati per il secondo semestre 2017 è stata fissata al 6 Aprile

L’Agenzia delle Entrate, recependo le novità introdotte dal D.L. 148/2017 (cd Decreto Fiscale), ha pubblicato nei giorni scorsi la bozza del provvedimento contenente alcune semplificazioni riguardanti i dati e le modalità di trasmissione per la comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute.

Tra le novità più importanti c’è la possibilità di inviare una comunicazione cumulativa per le fatture di importo inferiore a 300 euro; sarà facoltativa la compilazione dei dati anagrafici di dettaglio delle controparti e sarà possibile comunicare solamente i dati del documento riepilogativo, anzichè i dati dei singoli documenti.

Per consentire di prendere visione delle nuove disposizioni ed allinearsi alle nuove indicazioni, la scadenza del 28 Febbraio per la comunicazione dei dati del secondo semestre 2017 viene prorogata a Venerdì 6 Aprile. (ossia “sessanta giorni successivamente alla pubblicazione del provvedimento definitivo”, emanato il 6 Febbraio).

 

VIDEO GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA COMUNICAZIONE DATI FATTURE – SPESOMETRO
Cos’è lo SPESOMETRO?

L’art. 21 del D.L. 78/2010 , stabilisce che i soggetti Iva debbano comunicare “i dati di tutte le fatture relative alle cessioni di beni e prestazioni di servizi, rese e ricevute, comprese quelle emesse nei confronti di soggetti privati”. Per effetto delle modifiche apportate dal D.L. 193/2016, per il primo anno di applicazione (2017), la trasmissione telematica dei dati all’Agenzia delle Entrate è effettuata su base semestrale (Spesometro 2017).

Comunicazione Dati Fatture con Microsoft Dynamics NAV

Ora vediamo insieme come procedere alla compilazione dello “Spesometrodirettamente in Microsoft Dynamics NAV e alla creazione dei files XML che andranno inviati all’Agenzia delle Entrate. Cominciamo con l’eseguire il setup di base relativo alla Comunicazione Dati Fatture (da eseguire solo la prima volta).

  1. Reparti – Gestione Contabile – Setup – Amministrazione – Setup Report IVA

2. Impostare il contatore: la numerazione è libera; non inserire nel numeratore caratteri speciali

3. Indicare colui che ha la carica per poter firmare la Comunicazione Dati fatture

4. Reparti – Setup – Setup applicazione – Gestione contabile – Categorie Reg.IVA. Completare i setup indicando la Natura Transazione

5. Valorizzare la tabella Natura Transazione con i codici previsti dalla normativa fiscale

 

 

 

 

 

 

 

 

6. Associare la Natura Transazione al Codice IVA

 

Una volta impostato il setup, è possibile procedere alla compilazione della Comunicazione Dati Fatture. Guarda il video e troverai spiegato passo dopo passo come creare i files XML richiesti.

ARTICOLI CORRELATI

CATEGORIE

L’ERP a misura
del tuo
business

Consulenza. Sviluppo.
Assistenza.

Scopri tutto quello che il nostro team può
fare per la tua azienda.